Driiiinnn, l’ultima campanella di quest’anno è suonata!

 

Anno scolastico terminato! Pagelle consegnate! Promossi!

Ma non cediamo all’ozio più assoluto, manteniamo un po’ di allenamento con qualche compitino estivo… ma non troppi o tutti in una volta, altrimenti che vacanze sono! E-gruppo 1

Quindi vediamo di organizzarci un attimo:

 √ Iniziamo col premiare la Pagella.
Noi amiamo molto i “voti”, pensiamo che ogni bimbo mette grande impegno in quello che fa e quindi si merita un premio.
Da oggi fino al 30 giugno presentati nei nostri punti vendita con la pagella (obbligatoria), avrai il 10% di sconto su tutti i giocattoli e puoi acquistarli anche sul nostro e-commerce www.sognodelbambino.it digitando, quando effettui il pagamento al punto 3 Codice di sconto, scrivi: PAGELLA10

La vacanza è fondamentale…
aiuta a staccare la spina e rilassarsi, ma facciamo anche in modo che nelle nostre vacanze possiamo ricordare ciò che abbiamo imparato a scuola affrontandolo in maniera esperienziale.
Facciamo la spesa con i nostri piccoli e facciamogli pesare la frutta e la verdura, o fare di conto… ripasseremo così la matematica.
Facciamogli controllare una “vera” cartina geografica se siamo in viaggio, vedranno la geografia sotto un altro punto di vista.
Visitiamo con loro città, musei e gallerie d’arte, magari inventando storie dove sono protagonisti luoghi e personaggi che vediamo, la nostra grande storia ci può aiutare in questo.
Vedrete la risposta che vi daranno i vostri piccoli che vedranno l’utilità della teoria fatta in classe.
Può diventare un gioco e spesso è un ripasso anche per noi più grandi.

 E qualche compito?
Controlliamo cosa è stato assegnato, e magari facciamo un programma per non stressarli troppo… non devono vedere questa occupazione come una punizione, ma come un allenamento!

 √ Gli orari e quanto tempo al giorno?
Lasciamo la preferenza al bambino e alla sua capacità di concentrazione, un orario consono e costante sia che sia di mattina, pomeriggio o sera. Determinando insieme a loro gli orari e aiutandoli a rispettare gli impegni definiti li aiutiamo anche nella crescita e nel rispetto degli impegni stessi.

 √ Sentirsi liberi.
Iniziamo con loro a leggere un libro o a studiare, giochiamo con la grammatica italiana o le lingue straniere. Come criterio di base è sempre meglio fare queste attività in un clima quanto più possibile creativo e piacevole.

 √ Il premio.
Per ottenere dei risultati bisogna anche essere riconoscenti, senza esagerare, come con la pagella scolastica, se il bambino rispetta il calendario e le piccole scadenze che si sono prefissate è bene che gli venga riconosciuto un piccolo premio: un giocattolo, una costruzione o un gioco di società anche per divertirsi con i suoi piccoli amici, un pomeriggio in piscina, un giro in bicicletta, etc. Questo non potrà essere che un ulteriore incentivo a collaborare.

Attenzione però… niente ansia, alternate autorevolezza e flessibilità: regolare i compiti con comandi chiari e coerenti, ma mettendo nel piatto una buona dose di creatività e piacevolezza.

In Estate è anche carino che iniziamo ad occuparli con piccoli lavoretti, faccende domestiche, che servono anche per renderli più partecipi della vita familiare. Un aspetto molto importante nell’educazione dei bambini è insegnargli ad assumersi delle responsabilità man mano che crescono, sarà un ottimo metodo che gli farà guadagnare autonomia indipendenza e autostima.
Gruppo-foto-2

Quindi armiamoci di pazienza, dote fondamentale, e affidiamo loro compiti giusti per la loro età, per non caricarli di impegni e non frustrarli, ma soprattutto armiamoci di pazienza e insegniamo loro in clima di collaborazione e gioco.

Vi diamo un aiuto….provate a seguire questa semplice tabella:
Anni-e-lavori

I vostri figli stanno crescendo, aiutiamoli a farlo meglio. BUONA ESTATE!

Commenta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

*

code

Playmobil Forte del West

Un divertimento garantito con il Forte del West Playmobil completo del forte, dei soldati e degli indiani, dove la fantasia di ogni bambino può ricreare infinite pagine del mitico [...]